Mamm’e ll’art

Agosto – Settembre 2020

IV edizione del Festival delle arti, organizzato dalla Proloco Nuova Lauro. Alla luce del protocollo d’intesa stipulato in maggio 2020 abbiamo collaborato attivamente al progetto e come responsabili del settore ‘’Cabaret’’ abbiamo curando in particolare numero 3 spettacoli quali:

Rosario Verde: Occhi vispi, sguardo sincero e un viso da comico. Rosario Verde, attore e comico napoletano, è nato per fare questo mestiere. Non è sempre facile capire qual è la propria missione nella vita; per Rosario, forse, è stato più semplice. La sua comicità innata e la sua grande umiltà l’hanno avviato sulla strada della “risata”, tra teatro e tv. Tanti suoi fan sono ancora molto legati al ricordo dei suoi personaggi che hanno rappresentato la comicità verso la fine degli anni ’90. Tra questi personaggi l’indimenticabile “Sasamen”, supereroe napoletano che si batte contro i malvagi e il famoso colonnello delle “Brigate Mosce”, trio che insieme a Marco Lanzuise e Lello Musella (I Teandria) animava la trasmissione “Tele Garibaldi”. Oggi Rosario Verde continua la sua carriera di attore comico e conduce anche una trasmissione radiofonica di grande successo.

Mary Esposito: già nota al pubblico dei social come Influencer e portavoce dell’attuale realtà femminile contemporanea, non è propone, durante il suo spettacolo, frammenti di vita tratti dalla quotidiana realtà delle ragazze di oggi sempre più emancipate e proiettate verso la totale consapevolezza della loro tanto bramata indipendenza da tutto e da tutti. Ovviamente il tutto è mescolato ad una costante dose di ironia e divertimento caratterizzante il personaggio per il quale tanto si è fatta amare. Non può inoltre mancare la musica, ma sempre vissuta con la sua verve ed ironia… Mery infatti annette alla prosa anche alcuni momenti di musica parodistica che hanno decretato il suo successo attraverso il più comune dei mezzi visivi attuali e cioè YouTube.

Antonio Fiorillo : In occasione dei suoi primi 25 anni di teatro l’attore napoletano Antonio Fiorillo, conosciuto come il gigante buono, affronta un viaggio attraverso il novecento italiano, rendendo omaggio ai personaggi che hanno influenzato il suo percorso artistico  da Totò a Raffaele Viviani, fino ad arrivare a Riccardo Pozzaglia…Un viaggio visto anche dalla parte del pubblico che negli anni ha visto l’Italia cambiare di pari passo all’ evoluzione del linguaggio comico e del gusto dello spettatore.25 anni di teatro in  un’ora e mezza di risate, canzoni ma anche momenti di riflessione, strizzando l’occhio al cabaret e all’importanza che  gli attori napoletani hanno avuto nel suo percorso artistico.

Scopri il nostro Lab

Dai 7 ai 13 anni.

Dai 13 ai 20 anni.

Dai 20 anni in poi.